• federica solera

Un libro, un amico?

Aggiornato il: giu 3



Oltre la cucina c'è un'altra attività che mi appassiona: leggere.

Se trovi un libro che ti piace trovi un amico, come dice la mia amica Costanza. E se trovi un amico, si sa, trovi un tesoro. Quando il cibo incontra la letteratura ecco che nasce per me un connubio irresistibile, al pari di pane e pomodoro.

Conduco da anni una ricerca inesauribile di libri di cucina e affini, che mi ha portato a discernere tra buoni e cattivi, tra stili e approcci validi e meno validi, formando così sugli scaffali una discreta collezione di volumi. Mi è venuta l'idea di condividere con voi qualche suggerimento di lettura, soprattutto in questi giorni che, almeno in parte, ritrovano una dimensione più lenta per alcuni di noi.


Iniziamo, quindi.


Évelyne Bloch-Dano.

La favolosa storia delle verdure

add EDITORE

189 pagine

16,00 €


Il primo libro che ho scelto è sulle verdure perché sono il mio elemento prediletto tra i fornelli; nulla come le verdure stimola il mio ingegno e la mia creatività: esse danno colore al piatto, valore alla terra, soddisfazione al palato.

Non conoscevo l'autrice di quest'opera e non ho mai letto null'altro di suo, ma consiglio questo compendio spensierato e divertente, che aiuta altresì a capire alcuni fondamenti della storia dell'alimentazione: come un piacevole passatempo con funzione didattica, fa scoprire qualcosa in più su ciò che generalmente passa sotto il naso, senza molta attenzione.

Si tratta di una carrellata delle verdure più comuni. Niente di strabiliante, perché sono le stesse da sempre in primo piano sulle nostre tavole ma che qui diventano protagoniste di brevi capitoli: il racconto degli ortaggi si snocciola attraverso aneddoti che ripercorrono la storia di ognuno di essi, per farci comprendere che tutto è in movimento, con o senza l'operosità delle umane genti eppure anche attraverso di essa. La terra si rigenera e sopravvive con lo scambio, il viaggio e il cambiamento.

Godiamo dei frutti, sembra dirci l'autrice. Perché siamo anche noi parte di quella trasformazione, siamo anche noi rispondenti alle leggi della natura, in un gioco di cui mai vedremo la fine.

Curiosità, particolari e dettagli si affollano tra le pagine di questo breve e disinvolto volume, arricchito da riferimenti a dipinti, poesie e ricette tradizionali, rendendo piacevole e scorrevole la lettura.


Piccola postilla finale: il libro risulta utile anche per brevi consultazioni su una specifica verdura, come libro intervallo tra letture più impegnative o impegnate, per divertirsi a costruire un menù speciale.


Per chi fosse incuriosito, si può acquistare direttamente dall'editore qui

55 visualizzazioni
  • Facebook
  • Instagram

© 2023 by  federica solera 

+39.339.4392111 info@federicasolera.com

Via Pasquale Sottocorno 17

20129, Milano

P. I. 10419120968